sabato, 7 dicembre 2019 Ultimo aggiornamento il 3 dicembre 2019 alle ore 12:49

Città della Pieve, sequestrata villa con piscina di proprietà di una designer russa

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Dal 2010 al 2012 avrebbe nascosto al fisco redditi per oltre 2 milioni di euro, presentando dichiarazioni annuali di poche migliaia di euro ed omettendo di pagare tasse per 900 mila euro

 
Città della Pieve, sequestrata villa con piscina di proprietà di una designer russa

CITTA’ DELLA PIEVE. La guardia di finanza di Firenze ha sequestrato una villa a Citta’ della Pieve di proprieta’ di una designer russa. La donna, 54 anni, che vive e lavora a Firenze, dal 2010 al 2012 avrebbe nascosto al fisco redditi per oltre 2 milioni di euro, presentando dichiarazioni annuali di poche migliaia di euro ed omettendo di pagare tasse per 900 mila euro. Per lei e’ scattata la denuncia per infedele dichiarazione dei redditi.

Villa con piscina – Il sequestro è stato disposto dal gip di Firenze David Monti su richiesta del pm Christine Von Borries. Attraverso la ricostruzione dei visti di ingresso e di uscita dall’Italia, le fiamme gialle hanno accertato che la professionista risiede in Italia dal 2010. “L’attivita’ ispettiva – spiega la gdf in una nota – si e’ focalizzata sui diversi conti correnti intestati alla designer russa dai quali sono emersi rilevanti ed ingenti operazioni di prelevamento di denaro contante e ricezione di bonifici esteri a proprio favore”. Dal 2010 al 2012 la designer ha dichiarato redditi molto esigui (1.440 euro nel 2010, 2.400 nel 2011 e 15.600 nel 2012). Nel 2010, ha acquistato la villa oggetto del sequestro, con depandance, parco e piscina.

Tag dell'articolo: , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top