martedì, 20 ottobre 2020 Ultimo aggiornamento il 9 ottobre 2020 alle ore 16:14

Grande successo per la prima edizione del Trofeo Nazionale Federcaccia di tiro a volo

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

L'iniziativa si è tenuta al Tav 'Umbriaverde' di Massa Martana. A vincere il laziale Franco Fiorucci, che ha spaccato ben 72 piattelli su 75.

 
Grande successo per la prima edizione del Trofeo Nazionale Federcaccia di tiro a volo
Regione Umbria.  Una grande festa di sport e di sano agonismo, quella andata in scena al campo di tiro a volo “Umbriaverde” di Massa Martana, scenario per il primo Trofeo Nazionale Federcaccia, fortemente voluto dal coordinatore della commissione sportiva Aldo Pompetti e affidato alla puntuale organizzazione della vicina Umbria.

Certamente la paura del Covid ha frenato gli entusiasmi e, di conseguenza, la partecipazione, che ha registrato alcune defezioni annunciate: tuttavia i risultati sono stati di valore, con il laziale Franco Fiorucci – seconda categoria –  che ha spaccato ben 72 piattelli su 75 per aggiudicarsi l’ambito trofeo come primo assoluto, staccando di un solo punto il duo composto da Gianluca Casamassima e Federico Sabatini.

“Non capita spesso l’occasione di organizzare una manifestazione nazionale – le parole del responsabile regionale della commissione sportiva Giulio Piccioni, presidente provinciale di Federcaccia Terni – e, in questo senso, essere stati scelti come Umbria in un periodo così particolare è stato per noi motivo di vanto, orgoglio e ulteriore responsabilità. Il coordinamento nazionale ci ha riconosciuto non soltanto le nostre tradizioni tiravolistiche ma, anche e soprattutto, la serietà e la capacità organizzativa necessarie a realizzare un evento all’altezza della situazione, che, in questo percorso di ripresa dopo la fase acuta del Covid-19, sta cercando faticosamente di tornare alla normalità. La Federazione sta facendo la propria parte, tanto dal punto di vista nazionale quanto sotto l’aspetto delle sue propaggini regionali e locali”.

A prevalere, alla fine, è stata la volontà di stimolare l’interesse verso la nuova stagione venatoria, pienamente soddisfatta grazie alla partecipazione di una nutrita pattuglia di tiratori corretti e molto validi sotto l’aspetto tecnico e sportivo.

“Non saremo stati centinaia e centinaia di partecipanti – ha dichiarato soddisfatto, con una battuta, il coordinatore nazionale Aldo Pompetti – ma di sicuro siamo quelli più appassionati! Ringrazio tutti i giudici, gli organizzatori e soprattutto i concorrenti, augurando a ognuno di voi un grosso ‘in bocca al lupo’ per la stagione venatoria alle porte”.

Tornando ai risultati, in eccellenza e prima si impone Marco Leonardi al termine di un barrage a tre con Massimiliano Galli e Moreno Cosimetti. Fabio Piacentini ha vinto nella terza categoria, davanti a Emanuele Bernardini e Giorgio Fiaoni. Tra i veterani vittoria con 70 piattelli per Danilo Palazzoni, davanti a Massimo Laureti ed Eugenio Ghilardi. Infine, successo per Stefano Bocci con 68 piattelli tra i master, seguito da Vito Malafoglia e Spartaco Baldini.

Una bella giornata, quella di domenica 16 agosto, arricchita dalla presenza e dalla partecipazione del massimo dirigente della Federazione Italiana Tiro a Volo, il presidente Luciano Rossi, iscritto come tiratore a questo Trofeo Nazionale Federcaccia che è anche suo. “Non partecipo a nessuna gara di tiro a volo – ha scherzato con i presenti, fra i quali il presidente nazionale Federcaccia Massimo Buconi – ma aquesta gara non potevo proprio dire di no”.

Insomma, Federcaccia c’è e si è ritrovata, come sempre, a difesa della caccia utile e sostenibile insieme a tutte le attività sportive che rivestono carattere economico e sociale ad essa collegate. E sempre con il sorriso sulle labbra, nel clima amichevole e sportivo che contraddistingue le manifestazioni competitive della Federazione.

Tag dell'articolo: .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top