martedì, 20 ottobre 2020 Ultimo aggiornamento il 9 ottobre 2020 alle ore 16:14

Arriva GroundWall – A Madness Experience! 22 febbraio al Lab420

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

Matteo Belli e Aldo Gargiulo pronti a rivoluzionare il concetto di nightlife. Creatività  ed empatia le parole d'ordine.

 
Arriva GroundWall – A Madness Experience! 22 febbraio al Lab420
Torna a ruggire la nightlife di Spoleto! E lo fa nella migliore delle vesti, quella della creatività, la dote cioè che più si addice a una città artistica e tradizionalmente estrosa. Si chiama GroundWall il progetto di Matteo Belli e Aldo Gargiulo, dal loro desiderio di creare un evento in grado di coinvolgere, travolgere e trasmettere vera empatia musicale. Il sogno di due giovani deejay diventa la realizzazione di un cambiamento, di una festa che crei l’effetto di una notte perfetta. Rompere gli schemi in una società dove la routine la fa da padrone anche a tarda notte, significa prendere i paletti cui si è abituati e scombussolarli fino ad abbatterli. Ed è proprio questo l’obiettivo di GroundWall – “A Madness Experience”, happening musicale che vedrà la luce sabato 22 febbraio, ultimo sabato di Carnevale, al Lab420!

“Vogliamo portare aria nuova”, dichiarano i due ideatori dell’evento, “ce n’è bisogno ovunque… anche nel modo di divertirsi in discoteca. Quando mixiamo cerchiamo sempre di trasmettere empatia: coinvolgere chi ci sta intorno è la nostra più grande aspirazione. Sabato 22 vogliamo stupire tutti”. E allora cosa succederà quel sabato sera al Lab420? Non è facile anticiparlo, perché da quattro mesi Matto e Aldo ci lavorano giorno e notte sottotraccia, stringendo accordi e progettando l’evento nei minimi dettagli, allo scopo di coinvolgere la gente prima di tutto a livello emotivo.

La brochure di presentazione di Groundwall parla di una mascotte, che prenderà la guida “di questo equipaggio” per traghettare la ciurma verso altre dimensioni, attraverso generi musicali di tendenza, scenografie inesplorate, allestimenti ed effetti speciali pensati per colpire l’animo dei presenti. Sicuramente da aspettarsi luci, led, laser show, spettacoli di giocoleria luminosa, performance ispirate al mondo del nuovo circo, costumi folli, coriandoli, gonfiabili e trucco esagerato, tutti marchi di fabbrica del nuovo concept di happening.

“Il nostro progetto è basato molto sull’aspetto scenografico e sugli allestimenti”, dichiarano ancora gli ideatori. “Vogliamo presentare diversi format: quello del prossimo 22 si chiama Spaceblast, e si propone di coinvolgere il pubblico con il tema dello spazio profondo…”. Una sorta di Carnevale spaziale, insomma, in grado di prendere mente e spirito e portarli in giro nell’iperspazio.

Alla consolle gli immancabili resident Aldo Gargiulo b2b Lacie, fondatori dell’evento, insieme a un’accurata selezione di ospiti, tra i quali i The Reverse Brothers, già mattatori di grandi dancefloor quali Cocoricò, Tenax, Pirex Arena (Guendalina), Red Zone Club e Cavo Paradiso (Mykonos), nonché ideatori del party Reverse di Perugia. Ad aprire le danze sarà invece Clapgen, eclettico spoletino grande appassionato di musica elettronica. Fra gli artisti di intrattenimento spicca il nome dei Lux Arcana, semifinalisti di Italia’s got Talent del 2015 con i loro giochi di luce, fuoco, led e molto altro ancora.

Insomma, quella del 22 sarà una notte sgargiante, assurda, esilarante, ricca di sorprese e quasi grottesca: una vera Madness Experience! Non bisognerà stupirsi davvero di nulla. Potrebbero piovere oggetti insoliti, gonfiabili e altro ancora, per un’esperienza che si annuncia come assolutamente inedita in Umbria… Spettacolo, colori, musica, emozioni: la notte elettrica unirà tutti questi ingredienti in un continuo susseguirsi di colpi di scena.
Per info 3930408998 (Matteo), 3400896681 (Aldo), facebook.com/groundwallofficialwww.groundwall.it, info@groundwall.it.

Tag dell'articolo: , , .

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top