lunedì, 25 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Firmati due accordi tra le Università di Perugia e di Cuba

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il primo riguarda la collaborazione scientifica tra i due atenei mentre il secondo coinvolge direttamente il Centro di studi giuridici sui diritti dei consumatori del polo scientifico didattico di Terni.

 
Firmati due accordi tra le Università di Perugia e di Cuba
Perugia.  Stamani a Perugia, a palazzo Murena, sede del Rettorato, sono stati siglati due protocolli tra l’Università degli Studi di Perugia e l’Universidad de La Habana di Cuba. Il primo è un accordo-quadro di collaborazione scientifica tra i due atenei, mentre il secondo, attuativo del primo, coinvolge direttamente il Centro di studi giuridici sui diritti dei consumatori del polo scientifico didattico di Terni per attività di ricerca nell’ambito dei consumi.

Le intese sono state firmate per l’Università di Perugia dal Pro RettoreFabrizio Figorilli e per l’Ateneo cubano dal professor C. Freddy Andrés Hung Gil, delegato del Rettore della Universidad de La Habana, che ha sottoscritto anche l’accordo attuativo che è stato controfirmato dal professor Massimo Curini, delegato dell’Università di Perugia per il polo di Terni. Ha partecipato all’incontro anche il professor Lorenzo Mezzasoma, Presidente del Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei consumatori. “E’ un accordo molto importante che prende il via oggi – ha rilevato il Pro Rettore Figorilli – con l’obiettivo di avviare rapidamente utili collaborazioni scientifiche e didattiche negli studi giuridici. La ragione di fondo è quella di supportare l’Ateneo cubano nell’opera di revisione del codice di diritto civile. Presto l’intesa potrà essere estesa ad altri settori e discipline scientifiche. Ritengo infatti – ha detto il prof. Figorilli – che questo genere di intese può avere successo se si fondano sulla lealtà e concretezza. L’Università di Perugia ha interesse, come sottolinea il Magnifico Rettore Franco Moriconi, a dare pratica attuazione agli accordi che coinvolgono scambi di docenti e studenti. In questo caso auspichiamo, inoltre, di chiamare ad un ruolo attivo gli imprenditori per stabilire, prima possibile, un canale diretto tra atenei e mondo delle imprese”.

Il professor Gil ha posto in evidenza la volontà del suo Ateneo, il più antico di Cuba, di stabilire un rapporto utile e proficuo con l’Università di Perugia, che possa dare risultati concreti in materia di diritto civile; in particolare nel campo dei diritti dei consumatori, settore nuovo per il popolo cubano che solo di recente si è aperto al mondo e alla cultura dell’Occidente. Ha anche annunciato l’organizzazione di un congresso internazionale sul nuovo Codice civile cubano, che si terrà a L’Avana nel luglio 2017, al quale è invitato, in qualità di relatore, Mezzasoma. Curini ha posto in evidenza l’importanza di questo accordo che ampia i già intensi rapporti di collaborazione internazionale del Centro studi giuridici di Terni. Si tratta di un Centro unico in Italia, che ora ha un’ulteriore possibilità di portare all’estero l’esperienza e i risultati di studi e di ricerche nell’ambito dei diritti dei consumatori.

Tag dell'articolo: , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top