lunedì, 25 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Libro blu 2015: oltre un miliardo di euro spesi per la febbre del gioco in Umbria

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il documento è stato diffuso dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Le vincite ammontano a 792 milioni, a farla da padrone le slot machines, ma occhio alle scommesse online.

 
Libro blu 2015: oltre un miliardo di euro spesi per la febbre del gioco in Umbria
Regione Umbria. È stato diffuso dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il Libro blu 2015, contenente tra le altre cose i dati delle scommesse in Umbria: consultando il documento emerge che nella nostra regione sono stati spesi nell’anno passato 1 miliardo e 29 milioni di euro per la febbre del gioco, con vincite di 792 milioni.

La speciale classifica – Il primato spetta alle slot machines (703 milioni di spesa, 562 di vincite), poi vengono in ordine: Lotterie (164-117); Lotto (85-59); BigMatch e altri pronostici sportivi come Totocalcio e Totogol (39-32); scommesse virtuali (13-11); SuperenalottoEurojackpotWinforlife e PlaySix (13-4); scommesse ippiche (7-5); Bingo (6-4).

Videopoker e scommesse online  Nella nostra regione inoltre sono 5.694 le macchinette videopoker attive, disseminate in 1.368 esercizi, perlopiù bar, tabaccherie e sale-slot. Il relativo dato di spesa è leggermente inferiore a quello registrato per il 2014 (-3 milioni), ma in compenso si è registrata una vera e propria impennata per quanto riguarda le scommesse al computer, nel 2013 ferme a quota 200 mila euro.

I controlli – Nel 2015, relativamente al solo settore delle scommesse, sono stati 132 gli esercizi controllati: una sola violazione è stata riscontrata, sfociata in una denuncia penale. A proposito dei cosiddetti “apparecchi da divertimento e intrattenimento” sono state invece effettuate verifiche in 463 esercizi, con quattro violazioni riscontrate, che hanno portato alla denuncia di nove persone.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top