giovedì, 15 novembre 2018 Ultimo aggiornamento il 5 novembre 2018 alle ore 22:19

“L’Orsacchiotto” di Ponte Pattoli nel mirino dei ladri, il M5S tuona: “Il Comune intervenga subito”

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Già 4 i furti subiti da dicembre dal nido. Il consigliere Rosetti punta il dito contro la Giunta Romizi: "Servono un sistema di videosorveglianza e misure antintrusione. Cosa aspetta l'amministrazione a mettere in sicurezza la struttura?".

 
“L’Orsacchiotto” di Ponte Pattoli nel mirino dei ladri, il M5S tuona: “Il Comune intervenga subito”
Perugia.  L’asilo nido comunale “L’Orsacchiotto” di Ponte Pattoli sempre più nel mirino dei ladri. Come ha fatto notare il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Cristina Rosetti, la struttura da dicembre è stata oggetti di ben 4 furti: il primo durante le vacanze di Natale, quando fu svaligiata la dispensa e rubati stereo e altri oggetti per l’attività dei bambini, il secondo il 27 aprile con il danneggiamento alla porta-finestra del dormitorio dell’asilo nido e il furto all’adiacente scuola materna per rubare il denaro del distributore di caffè, e successivamente il 2 e il 6 maggio scorsi quando i malintenzionati “hanno nuovamente sfondato la porta del dormitorio dei bambini, calpestato i lettini e rubato quattro copertine, la macchinetta fotografica, l’ultimo stereo rimasto e il salvadanaio con le offerte per riacquistare il materiale precedentemente rubato. In occasione dell’ultimo furto hanno completamente svuotato il frigorifero e il surgelatore e rubato presso l’adiacente scuola materna il monitor piatto utilizzato per le attività dei bambini”.

Secondo il consigliere, di fronte a tutto ciò “l’amministrazione sembra essere rimasta inerte e nel vuoto sono finite le richieste di aiuto e tutela dei genitori. Il sindaco Romizi non ha risposto neppure alla richiesta di visita e sopralluogo presso l’asilo. Atti eclatanti come questo meritano l’attenzione dovuta e misure di sicurezza immediate. Come hanno fatto a fare furti in maniera così ravvicinata, agendo indisturbati? Oltre al danno materiale c’è quello morale gravissimo, tanto per il personale che per bambini e famiglie. La struttura, molto vulnerabile, isolata, non ha un sistema di videosorveglianza, né misure antintrusione. Cosa aspetta il sindaco a mettere in sicurezza la struttura e a rispondere, almeno per una volta, in maniera chiara alle sollecitazioni dei genitori? A giudicare dai precedenti servizi educativi, mense e rapporto con i genitori non sono proprio il punto forte di questa Giunta. Ma occorre sempre rincorrere i fatti o programmando è possibile anticiparli? Chissà se questa volta otterremo qualche risposta?”.

Tag dell'articolo: , , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top