giovedì, 26 aprile 2018 Ultimo aggiornamento il 23 aprile 2018 alle ore 23:20

Narrami, o Pasquino, di Palazzo dei Priori

Da qualche settimana su facebook è comparso un menestrello che, tra rime e filastrocche, racconta luci ed ombre dell'amministrazione. Vecchia e nuova

 
Narrami, o Pasquino, di Palazzo dei Priori
Perugia. Di parole al veleno ne ha per tutti, purché in rima. È il menestrello della rete e dei social network e compone prese in giro e filastrocche dedicate agli abitanti di Palazzo dei Priori. Dal sindaco al singolo dirigente, non risparmia nessuno.
Da qualche settimane, su facebook, è comparso un profilo dal nome “Pasquino Perugino” che, con le sue ironiche ma taglienti composizioni, prende di mira i personaggi e le vicende dell’amministrazione comunale. Toni scherzosi, certo, ma si sa, fra le righe ben si leggono critiche e bacchettate ai primi approcci della Giunta Romizi. Alcuni esempi? Dal mancato concerto del 10 agosto in piazza IV Novembre, alle vicine scadenze contrattuali dei dirigenti di Palazzo dei Priori, non tralasciando la questione del teatro Pavone per arrivare, sconfinando, sino a parlare di Assisi. Ne ha anche per il Pd e chi, rappresentandolo, siede in cima alla sua torre. Scrive qualche parolaccia qua è la, storpia nomi di assessori e consiglieri, chiama “picchiatori” una parte di Consiglio e Giunta perugina. Insomma, il menestrello virtuale, non ci va di certo in punta di piedi, ma piace e fa sorridere.
Di lui piace la capacità di mettere in luce le ombre dei nuovi governanti della città, maggioranza e opposizione, spazzando via, a tratti, quel romantico clima di luna di miele che i perugini sembrano respirare. Da in cima all’Acropoli alla periferia. Di Pasquino garba l’irriverenza, lo stile, la sfacciataggine e la voglia di criticar chi ha già dato e chi sta dando. Narraci, o Pasquino, e noi ti ascolteremo.

Tag dell'articolo: , , , , .

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top