lunedì, 14 ottobre 2019 Ultimo aggiornamento il 11 ottobre 2019 alle ore 17:19

Perugia celebra il Grifo dei miracoli: inaugurato il piazzale dell’Imbattibilità

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

L’area posteriore ai campi di allenamento di Pian di Massiano ha preso questa denominazione per ricordare l'epica stagione 1978/1979 in Serie A dei biancorossi, rimasti imbattuti per tutto il campionato.

 
Perugia celebra il Grifo dei miracoli: inaugurato il piazzale dell’Imbattibilità
Perugia.  E’ stato inaugurato ieri pomeriggio dal sindaco Andrea Romizi nell’area di Pian di Massiano (accesso da Via Pietro Conti) il nuovo piazzale dell’Imbattibilità. L’area posteriore ai campi di allenamento del Perugia Calcio ha preso, dunque, questa denominazione per ricordare l’imbattibilità conquistata dalla squadra biancorossa al termine del campionato di serie A nella stagione 1978/1979.

Aprendo la cerimonia, cui hanno partecipato numerosi tifosi ed appassionati, l’assessore Dramane Wagué, anche in qualità di presidente della commissione toponomastica, ha sottolineato il forte legame che esiste tra amministrazione comunale e Perugia Calcio, quest’ultimo sempre presente alle tante iniziative istituzionali soprattutto nelle scuole. Wagué ha precisato che la decisione di intitolare il piazzale all’imbattibilità è stata unanime da parte della Commissione toponomastica perché si tratta di un pezzo fondamentale della storia sportiva della città e della squadra. Dopo Wagué, parola all’assessore Emanuele Prisco che ha voluto ringraziare la Commissione toponomastica per aver riconosciuto uno spazio ad uno dei momenti più alti di gloria sportiva della città. “E’ giusto che pezzi di Perugia ricordino grandi successi raggiunti dalla nostra squadra. Quella di oggi deve essere un’ulteriore occasione per rilanciare, nuovamente, l’azione della città intorno al Perugia calcio per continuare il cammino iniziato con il presidente Santopadre e che ci ha già regalato tante soddisfazioni”.

Il sindaco Romizi, nel ricordare che il suo anno di nascita è proprio il 1979, lo ha definito “storico” per la città. Un anno che tutti, anche i più giovani, ricordano con straordinario affetto per la valenza simbolica incredibile. “In quell’occasione c’era una città che aveva voglia di affermarsi a livello nazionale; uno slancio che oggi dobbiamo recuperare, ricordando quei tempi e celebrando quegli uomini che hanno fatto la storia”. All’evento presenti anche i vertici del Perugia Calcio, con il presidente Massimiliano Santopadre in primis. “Sono orgoglioso – ha commentato – perché questi sono momenti particolari. Dal vecchio Perugia vogliamo imparare tanto perché era una squadra fantastica. Anche noi, come accadde in quegli anni, dobbiamo crederci, perché i miracoli a volte accadono”. Il presidente ha rivolto un augurio per il futuro, ossia che si riesca ancora a fare quello che è nel dna della città, ossia tornare in serie A. “Il nostro impegno per la prossima stagione sarà rinnovato ed andrà in questa direzione”.

Alla cerimonia hanno partecipato anche alcuni protagonisti del grande Perugia dell’imbattibilità, idealmente rappresentati dalle parole pronunciate dal mister Ilario Castagner. “quella era una squadra straordinaria nell’ambito della quale vi erano legami fortissimi che ancora oggi sono rimasti”. L’esempio è dato dal fatto che tanti protagonisti del Perugia dei miracoli si sono ritrovati tempo fa in occasione dell’inaugurazione dello stadio di Sant’Angelo in Vado al “Tigre” Antonio Ceccarini. “Perché quella – ha concluso Castagner – fu una squadra che riuscì ad ottenere risultati incredibili”.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top