lunedì, 18 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Botte da orbi tra due fratelli, polizia seda la violenta rissa

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il maggiore è intervenuto a difesa della fidanzata del fratello minore che era stata aggredita dall'uomo ubriaco. La donna era stata più volte schiaffeggiata, da quest'ultimo, rientrato a casa in preda ai fumi dell'alcol

 
Botte da orbi tra due fratelli, polizia seda la violenta rissa
Perugia.  Notte movimentata in una abitazione di via Settevalli, dove le volanti sono intervenute per sedare una lite tra fratelli, di nazionalità ecuadoriana, uno dei quali in evidente stato di alterazione alcoolica. All’arrivo dei poliziotti, si presentava il 19enne con il volto tumefatto; pronunciando frasi sconnesse, spiegava di essere stato aggredito, una volta rientrato a casa, senza apparente motivo, dal fratello, che lo aveva colpito all’occhio e al naso. Il racconto del giovane non convinceva pienamente gli agenti che, rintracciato il fratello, 25enne, lo hanno sentito, apprendendo quindi che la situazione aveva avuto un inizio ben più complicato. Raccontava infatti di essere intervenuto a difesa della fidanzata del fratello che era stata aggredita, fino ad essere più volte schiaffeggiata, da quest’ultimo, rientrato a casa, palesemente ubriaco. La sua versione è stata confermata dagli altri familiari presenti: ossia dalla fidanzata e dalla madre dei due. Il ragazzo quindi aveva con non poca difficoltà fermato il fratello che, per tutta risposta, si era rivolto in malo modo contro di lui, tanto che entrambi finivano rovinosamente a terra, in un’animata lotta. Il provvidenziale intervento dei poliziotti ha riportato la calma fra i congiunti. Anche se le lesioni erano lievi entrambi sono stati segnalati alla Procura della Repubblica.

Tag dell'articolo: , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top