domenica, 31 maggio 2020 Ultimo aggiornamento il 17 maggio 2020 alle ore 18:58

Coronavirus, cominciano i deliri: in due scendono alla stazione di Gualdo e provocano automobilisti fino a scatenare rissa

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

Due feriti in ospedale, ad aggravare il già  duro lavoro dei sanitari. Ovunque in aumento i tso (foto gualdonews.it).

 
Coronavirus, cominciano i deliri: in due scendono alla stazione di Gualdo e provocano automobilisti fino a scatenare rissa
Gualdo Tadino. Violenza e delirio, ieri pomeriggio (2 aprile), davanti a un supermercato di via Vittorio Veneto a Gualdo Tadino, dove una coppia ha dato origine, con il proprio comportamento provocatorio e surreale, alle reazioni altrettanto sconsiderate di alcuni automobilisti, fino a che la situazione non è degenerata in una vera e propria rissa. Come riporta Gualdonews.it, i due – in evidente stato di alterazione – erano giunti in città su di un treno proveniente da Roma. Percorsi pochi metri dalla stazione ferroviari, nei pressi del supermercato hanno cominciato a provocare i pochi che si trovavano a passare in automobile in quel momento, fino a che qualche automobilista non ha reagito alle provocazioni dando inizio a una violenta rissa, che ha reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Il bilancio è di due feriti, che vanno così a sommarsi alla già difficile situazione che sta vivendo il personale sanitario tutto in questo periodo così difficile. Purtroppo l’isolamento forzato mina le personalità più deboli e quelle di chi è affetto da dipendenze di vario genere: il numero complessivo dei tso (trattamenti sanitari obbligatori) è in preoccupante ascesa, e – con ogni probabilità – continuerà a crescere da qui alla fine dell’epidemia.

Tag dell'articolo: , , , , , .

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top