sabato, 13 aprile 2024 Ultimo aggiornamento il 13 aprile 2024 alle ore 14:05

Com.net si aggiudica l’appalto per le reti elettriche in Umbria

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il contratto prevede un valore di base da 90 milioni di euro in 3 anni, che potranno arrivare fino a 240

 
Com.net si aggiudica l’appalto per le reti elettriche in Umbria
 Com.Net Spa, azienda attiva nell’impiantistica, progettazione, realizzazione e manutenzione delle infrastrutture di rete elettriche e di telecomunicazioni, nella smart mobility e come General Contractor per impianti industriali e civili, ha vinto in qualità di azienda mandante in RTI (raggruppamento temporaneo di imprese) una quota dell’appalto, che nel complesso vale  90 milioni di euro, per il triennio 2023-2025 relativo alla manutenzione e realizzazione della rete elettrica di bassa e media tensione nella Regione Umbria. L’appalto, che ha l’obiettivo di migliorare l’estensione e la resilienza della rete, prevede un’ulteriore opzione di un anno pari a oltre 45 milioni di euro e, grazie ad altre opzioni contrattuali, potrà raggiungere un valore totale massimo di circa 240 milioni di euro. Nel dettaglio, Com.Net lavorerà nella provincia di Perugia. 

Inoltre, l’azienda quest’anno realizzerà 20 colonnine di ricarica ultraveloce sulla rete viaria contribuendo così al rafforzamento dell’infrastruttura dedicata allo sviluppo della mobilità elettrica in Umbria. Un impegno, dunque, sul territorio umbro che testimonia la volontà di Com.Net di investire nella regione e continuare a crescere, mettendo al servizio dei cittadini la propria consolidata esperienza.

“L’Umbria è una regione importante nel piano di sviluppo di Com.Net e presenta grandi potenzialità legate soprattutto alla transizione energetica anche in relazione al PNRR. L’importante appalto che ci vede impegnati in quest’area dimostra il livello raggiunto da Com.Net che è fortemente intenzionata a supportare il territorio umbro nelle politiche di sostenibilità e rafforzamento della rete infrastrutturale” dichiara Emanuele Genovesi, Ceo di Com.Net.

Com.Net è parte del gruppo NEXTALY, Global Solutions Provider nazionale operante nei settori Telco, Energy, ICT e Mobility, conta oggi su circa 300 dipendenti (che arrivano a 550 compreso l’indotto) ed è impegnata nello sviluppare, non solo in Umbria ma su tutto il territorio nazionale, soluzioni innovative e all’avanguardia attraverso numerosi progetti realizzati anche grazie alle opportunità legate ai fondi del PNRR. 

 

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top