venerdì, 17 settembre 2021 Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2021 alle ore 14:27

Coop Centro Italia, i lavoratori approvano l’accordo

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Si tratta dell'intesa sulla gestione del piano industriale a seguito dell'acquisizione della rete Superconti. I sindacati perugini: "Accordo sofferto, ma prospettive per il futuro"

 
Coop Centro Italia, i lavoratori approvano l’accordo
Regione Umbria. Le assemblee dei lavoratori e gli attivi dei delegati di Coop Centro Italia hanno approvato l’accordo siglato lo scorso 27 aprile per il protocollo di gestione del piano industriale 2016/2019 e l’annessa riorganizzazione del Gruppo Coop Centro Italia, a seguito dell’acquisizione della rete Superconti. L’accordo interessa circa 3.500 lavoratori, distribuiti nelle 9 province in cui è presente il gruppo: tra queste Perugia e Terni.

Le parole dei sindacati – “Si tratta di un accordo sofferto – spiegano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil di Perugia – che prevede sacrifici nel breve periodo, ma apre una prospettiva importante per il futuro del gruppo”. I sindacati sottolineano il risultato ottenuto, soprattutto in merito alla gestione degli esuberi (in quanto è salvaguardata la totalità dell’occupazione), con l’azienda che ha rinunciato alla terziarizzazione delle attività del magazzino Coop di Castiglione del Lago. L’accordo prevede inoltre che i dipendenti in esubero del magazzino siano tutti ricollocati nei punti vendita, mentre ai dipendenti dell’appalto del magazzino di Terni sarà applicata la clausola sociale: un “risultato fondamentale che libera i lavoratori in appalto dalla precarietà occupazionale”.

Il destino di Superconti – Gli esuberi che si determineranno invece nella rete Superconti (a causa della chiusura dei negozi di abbigliamento) saranno ricollocati nella rete vendita della società stessa: ciò non consentirà il loro completo assorbimento, pertanto è previsto un piano di strumenti che permetterà di gestire le criticità che compariranno nel breve e medio termine, evitando un impatto traumatico sull’occupazione ed escludendo licenziamenti coatti.

Investimenti e nuove assunzioni – La cooperativa ha intanto confermato i 50 milioni di euro di investimento e insieme l’intenzione di aumentare di 500 unità la forza lavoro nei prossimi anni, ribadendo anche la centralità di Castiglione del Lago, dove sono situati la sede ed il magazzino. Ciò nonostante la nuova conformazione dell’impresa, che appare intenzionata ad avere un baricentro più spostato a sud, con i nuovi investimenti nel Lazio e la presenza importante nella provincia di Terni.

Concertazione – Le parti si sono inoltre impegnate a gestire di concerto tutti i processi di riorganizzazione che si determineranno e a mantenere costante il dialogo con le istituzioni locali, confermando in questo modo l’intento di garantire un rapporto tra Coop Centro Italia e i territori in cui opera e rilanciando il ruolo della concertazione con le istituzioni quale strumento indispensabile a sostegno dei processi di cambiamento.

Tag dell'articolo: , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top