lunedì, 25 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Festival del Calcio e dello Sport, la bici protagonista dell’edizione 2016

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

La kermesse ideata da Alessandro Riccini Ricci si svolgerà nel centro di Perugia dal 2 al 5 giugno. Tra le anticipazioni: il sostegno al progetto Bike the Nobel, Davide Cassani e Maurizio Fondriest come ospiti

 
Festival del Calcio e dello Sport, la bici protagonista dell’edizione 2016
Perugia. Il Festival del Calcio lanciato lo scorso anno da Alessandro Riccini Ricci evolve e per il 2016 si apre ad altri sport, in particolare al ciclismo. Le narrazioni del festival si svilupperanno attraverso 11 parole chiave: emozioni, storie, vittoria, sconfitta, lealtà, coraggio, sfida, insieme, gioco, crescere e divertimento.

La bici al centro di tutto – In attesa di conoscere il programma completo della manifestazione, le prime anticipazioni parlano di una kermesse incentrata proprio sull’epica della bici. Tra i protagonisti annunciati della manifestazione che avrà luogo da giovedì 2 a domenica 5 giugno nel centro storico di Perugia c’è infatti la bicicletta, con i suoi campioni e la sua epica, le sue leggende e la narrazione delle sue imprese.

I campioni – Le due ruote saranno celebrate con una serie di iniziative – che verranno svelate nelle prossime settimane – e con alcuni incontri con grandi nomi di questo sport. Si comincia giovedì 2 giugno, alle 18 in piazza della Repubblica, con Davide Cassani, commissario tecnico della squadra nazionale di ciclismo su strada, intervistato da Marco Pastonesi e Claudio Gregori, giornalisti della Gazzetta dello Sport. Venerdì 3 giugno, stesso luogo e stessa ora per l’incontro con Maurizio Fondriest, campione del mondo in linea nel 1988, insieme a Marco Ballestracci, scrittore, e di nuovo a Pastonesi.

Bike the Nobel – Oltre allo sport ci sarà anche spazio per le due ruote viste come una filosofia di vita, caratterizzata da autonomia e liberazione, affermazione della propria identità e democraticità, sostenibilità e giustizia sociale. Per questo il festival sostiene la campagna Bike the Nobel (che vede la bicicletta candidata al premio Nobel per la Pace), con un saluto video di una delle testimonial italiane dell’operazione, Paola Gianotti, viaggiatrice e ciclista, UltraCycler e Guinness World Record per il giro del mondo in bici più veloce, e con un collegamento con la trasmissione di Radio 2 Rai Caterpillar.

Altri spunti – Il festival ospiterà poi laboratori di costruzione del “teatrino di carta” e di teatrini in miniatura dedicati alla letteratura ciclistica, e anche una sezione della Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza. Giovedì 2 giugno è invece previsto un appuntamento sportivo-gastronomico, che vedrà dietro i fornelli Roberto Peia e Francesca Baccani dell’urban cafè Upcycle Milano Bike Cafè, autori del libro Dalla padella alla bici (Ediciclo Editore), primo bici-ricettario per ciclisti amanti del gusto. 

La pedalata – In programma anche un evento speciale per celebrare il 2 giugno, Festa della Repubblica: una pedalata non competitiva aperta ad appassionati, amatori e professionisti, che avrà il compito di inaugurare il festival. Si parte alle 9 dalla piazza del Mercato di Ponte San Giovanni per arrivare nel centro di Perugia, in corso VannucciUna biciclettata “pedalosa”, a staffetta, promossa in collaborazione con Blubai – Cicloturismo dall’Umbria, in cui la competizione lascerà spazio alla solidarietà, all’esperienza di stare insieme, al vivere in maniera differente e sostenibile. Simbolico testimone sarà la borraccia di acqua, che passerà di mano in mano come segno di civiltà e rispetto.

 

Tag dell'articolo: , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top