venerdì, 17 settembre 2021 Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2021 alle ore 14:27

Invecchiamento attivo, progetto umbro segnalato a livello europeo. Casciari: “In linea con programmazione regionale”

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il progetto "V.In.T.Ag.E", realizzato dal Centro Studi Città di Foligno per promuovere l’alfabetizzazione informatica tra gli anziani, riconosciuto tra le attività significative a livello europeo per l’innovazione tecnologica tra  gli over 60

 
Invecchiamento attivo, progetto umbro segnalato a livello europeo. Casciari: “In linea con programmazione regionale”
Regione Umbria. E’ stato segnalato tra le attività più significative sperimentate a livello europeo per favorire l’innovazione tecnologica tra  gli over 60, il progetto  “V.In.T.Ag.E”, realizzato dal Centro Studi Città di Foligno per promuovere l’alfabetizzazione informatica nella popolazione anziana. I promotori dell’iniziativa, che ha coinvolto 120 anziani umbri che sono stati impegnati in 40 ore di lezioni di informatica di base, sono stati invitati  a Bruxelles  per illustrare il progetto nel corso di “VINTAGE@ il Botanique”, l’evento finale del progetto europeo co-finanziato dal Programma Lifelong Learning, Grundtvig multilaterale, che mira a proporre soluzioni innovative per rendere il mondo dell’Ict più accessibile e attraente, promuovendo i benefici in termini di qualità della vita e indipendenza. All’appuntamento di Bruxelles che è servito a divulgare le varie iniziative avviate dai partner europei, è intervenuta anche la vicepresidente della Regione Umbria, Carla Casciari (nella foto), Carla Casciariche ha riportato l’esperienza dell’Umbria, una tra le prime regioni a dotarsi di una legge per l’invecchiamento attivo.

“Obiettivo del progetto avviato dal Centro Studi Città di Foligno – spiegano gli organizzatori –  è fornire alle persone anziane le competenze necessarie per affrontare il cambiamento della nostra società e rimanere attivi. Ma la particolarità dell’iniziativa sperimentata in Umbria, sta anche nell’aver proposto ad aziende private ed enti pubblici di ‘riciclare’ i Pc in loro dotazione, ma in disuso,  che, grazie al lavoro di un gruppo di esperti di informatica, sono stati rigenerati con  programmi open source e poi regalati ad alcune associazioni del Cesvol, con l’obiettivo di realizzare corsi di alfabetizzazione informatica tra gli anziani”.

“I corsi hanno avuto un grandissimo successo – dicono gli organizzatori –  tant’è, che il numero di iscritti che inizialmente era di 30, nel giro di poco tempo è salito a 120. Un risultato incoraggiante che ci lascia ben sperare in una riprogrammazione dell’iniziativa. In questi due giorni organizzati a Bruxelles il lavoro svolto sarà illustrato ai vari partner europei”.

Tag dell'articolo: , , , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top