lunedì, 15 luglio 2024 Ultimo aggiornamento il 14 luglio 2024 alle ore 09:37

L’attacco del Movimento 5 Stelle: “Perugia e Umbria Jazz si dimenticano ancora una volta dei disabili”

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Dura nota del consigliere Petrelli, che denuncia la mancata attuazione dell'ordine del giorno approvato dal consiglio comunale per chiedere al Comune di inserire "nel portale online tutte le informazioni sui servizi a loro dedicati".

 
L’attacco del Movimento 5 Stelle: “Perugia e Umbria Jazz si dimenticano ancora una volta dei disabili”
Perugia.  L’attacco è diretto. “È ormai partito  Umbria Jazz 2016, una delle manifestazioni musicali nazionali più importanti. La città di Perugia accoglie migliaia di cittadini Italiani e stranieri, ma lo fa in modo inadeguato, lasciando i panni  forse mai indossati di città moderna e accessibile a tutti. E così, ancora una volta, Perugia e chi la governa di dimentica dei disabili”. A parlare è il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Michele Pietrelli che, con una nota, ha fatto notare come “per costoro e per i loro accompagnatori resta un’impresa impossibile accedere alle informazioni relative all’evento”. Sui portali internet del Comune e della manifestazione, infatti, non sono riportate indicazioni specifiche per i disabili e per i loro accompagnatori: dalla mobilità (come arrivare, come spostarsi con mezzi propri e con i mezzi pubblici), all’accessibilità ai luoghi d’interesse (descrizioni dettagliate rivolte a persone con disabilità motoria, ma anche suggerimenti di visita per persone non vedenti), ai servizi di utilità (bagni pubblici attrezzati, noleggio sedie a rotelle).

L’ordine del giorno Il Movimento già lo scorso anno aveva denunciato il problema, presentando un ordine del giorno per chiedere al sindaco Romizi e alla Giunta di “attivarsi immediatamente affinché sia il sito del Comune di Perugia che il sito ufficiale dell’evento “Umbria Jazz” siano integrati con informazioni riguardanti l’accessibilità e a porre in essere tutte le azioni volte ad inserire un’apposita sezione contenente tutte le informazioni utili per i soggetti disabili che intendano fruire della città e delle manifestazioni che accoglie”. Il primo febbraio 2016 il consiglio comunale ha approvato quasi all’unanimità la proposta ma il documento è rimasto lettera morta. “Constatiamo con estremo dispiacere – ha detto il consigliere – il totale disinteresse di questa amministrazione per le tematiche legate alla disabilità. Nulla di ciò che è stato deliberato è stato attuato, i percorsi informativi per i disabili e per i loro accompagnatori sono assenti come negli anni precedenti, sia dal portale di Uj sia da quello del comune di Perugia, le difficoltà sono le stesse con un anno in più di ritardo sui requisiti minimi di civiltà che una città dovrebbe avere. Mi auguro che dopo queste righe chi di dovere corra immediatamente ai ripari, implementando tutti i punti di impegno della delibera e formalizzando le scuse nei confronti delle persone interessate”.

Tag dell'articolo: , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top