lunedì, 18 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Nel degrado la stazione ferroviaria di Ponte San Giovanni

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

A segnalare la vicenda, attraverso un apposito ordine del giorno, il consigliere del Pd Mori: "Scenario desolante, traspare un senso di abbandono e di trascuratezza".

 
Nel degrado la stazione ferroviaria di Ponte San Giovanni
Perugia.  Nel degrado la stazione ferroviaria di Ponte San Giovanni. A segnalare la vicenda è stato il consigliere comunale del Pd Emanuela Mori, che oggi ha presentato sull’argomento un apposito ordine del giorno. “I residenti del quartiere, uno dei più popolosi della nostra città, ed i pendolari che usufruiscono dei servizi ferroviari – fa notare – stanno vivendo da ormai diversi anni l’iter ‘a singhiozzo’ dei lavori di ammodernamento dello scalo ed i relativi disagi. Dallo scorso settembre, i lavori stanno procedendo in maniera più regolare rispetto al passato, e la loro conclusione è prevista per fine 2017”.

Purtroppo però la situazione in cui versano alcune aree della stazione non interessate dagli interventi appare piuttosto desolante. “Come segnalato più volte anche dai residenti e dagli utenti dello scalo, vi è un proliferare di erbacce e cespugli. Inoltre la presenza di un canneto, alto oltre 6 metri tra i binari ed il piazzale di alcuni condomini di via Primavera, ha determinato il proliferare di insetti, topi, rettili: una situazione non più sostenibile, soprattutto per questioni di sicurezza. L’aspetto di queste zone, evidente a tutti, è deprimente: traspare un senso di abbandono, di trascuratezza, chiaro segno di una grave mancanza di rispetto per coloro che abitualmente le frequentano, o per lavoro o per piacere, e naturalmente per i residenti”.

Da qui la richiesta all’amministrazione di attivarsi. “Non è tollerabile che le condizioni attuali permangano fino alla conclusione dei lavori. La stazione di Ponte San Giovanni rappresenta probabilmente l’area ferroviaria più importante della nostra regione, in cui confluiscono ben 5 direttrici. Pur apprezzando che i lavori siano finalmente ripresi e stiano procedendo in modo abbastanza spedito, ritengo necessario un intervento da parte del Comune di Perugia, affinché vengano calendarizzate delle semplici operazioni di ripulitura e bonifica delle aree non oggetto dei lavori, sia per quanto di propria competenza che di eventuali altri soggetti”.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top