venerdì, 15 dicembre 2017 Ultimo aggiornamento il 15 dicembre 2017 alle ore 17:28

Parte “Castiglione Special Christmas”: un mese di eventi nel solco della tradizione

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Concerti, presepi, danza, poesia e i Mercatini di Natale. Ad inaugurare la rassegna sarà oggi l'evento "San Nicholaus con i bambini" a Pozzuolo Umbro.

 
Parte “Castiglione Special Christmas”: un mese di eventi nel solco della tradizione
Trasimeno. “Castiglione Special Christma”s è il nuovo logo e il nuovo titolo che contraddistinguerà quest’anno il programma del Natale 2017. La presentazione è avvenuta questa mattina a Palazzo della Corgna alla presenza del vicesindaco del Comune di Castiglione del Lago Romeo Pippi, dell’assessore alla cultura Ivana Bricca, di Lucia Boccolini della società Magenta e di Andrea Sacco presidente locale della Confcommercio. Un denso programma di iniziative che partiranno domani alle 15:30 a Pozzuolo Umbro con l’evento “San Nicholaus con i bambini” e si concluderanno il 7 gennaio a Palazzo della Corgna con il concerto del gruppo corale “Commedia Harmonica” dedicato ai Beatles.

Elemento d’assoluta novità i Mercatini del Natale con tanto di casette, compresa quella di Babbo Natale, di animazione, gonfiabili, di giochi di gruppo per i bambini e un piccolo villaggio con tante attrazioni che offriranno al pubblico dei visitatori le opportunità più disparate nel campo degli acquisti e un’atmosfera calda, viva, colorata, animando le vie del centro storico nel periodo che va dall’8 al 23 dicembre, con un clima di festa e di divertimento garantiti per grandi e piccoli. “Tutto questo non cancellerà – ha dichiarato Ivana Bricca – le connotazioni tradizionali che ha assunto, costruendolo nel tempo, il nostro territorio, riferite ai simboli tradizionali del Natale, come il Presepe che ha trovato negli anni una pluralità di espressioni e di realizzazioni nel nostro Comune. Mi riferisco al Presepe Monumentale, che ha arricchito di anno in anno con la sua splendida coreografia il centro storico del nostro paese, dislocandosi all’interno delle mura con l’imponenza dei suoi personaggi e che anche quest’anno riproporrà una magica atmosfera per tutto il periodo delle festività natalizie. Pensiamo poi alla consolidata tradizione del Presepe Vivente di Pozzuolo che viene realizzato quest’anno nei giardini di Palazzo Moretti, oppure il piccolo Presepe Meccanizzato realizzato da Lino Gocci sempre nella stessa frazione; altra splendida realizzazione è il Presepe realizzato dal Comitato di San Domenico all’interno della Chiesa omonima e poi la Mostra dei modellini di Presepe esposti dal collezionista Sandro Carloncelli nella grande sala d’ingresso del Consiglio comunale insieme alle realizzazioni artigianali dell’associazione Arte e Sostegno”.

“Voglio sottolineare lo spirito partecipativo di tutte le componenti imprenditoriali – ha affermato Romeo Pippi – e delle tante associazioni di volontariato che ci hanno consentito di lavorare con cura e attenzione a questa manifestazione, una festa degna del nostro status di membri dell’associazione “Borghi più Belli d’Italia”. Il programma rispetta la storia e la tradizione del nostro territorio e siamo riusciti a coinvolgere non solo il centro storico. Molto bella è anche la nuova veste grafica, elegante e di sicuro effetto”. Lucia Boccolini di Magenta ha spiegato le scelte merceologiche molto varie e che hanno tenuto conto delle presenze commerciali a Castiglione: “Quest’anno è importante per noi per lanciare una proposta innovativa ma sempre nel rispetto della tradizione e coinvolgendo le realtà locali come il Teatro La Vetreria, Magic Poppins e Fantasy House con laboratori per bambini presso la Casetta di Babbo Natale”.

Andrea Sacco ha ringraziato l’Amministrazione comunale per l’ottima collaborazione e il dialogo molto proficuo, proprio in questa fase di inattività della Pro Loco. L’Associazione Commercianti della Confcommercio si è occupato soprattutto dell’organizzazione dei festeggiamenti del 31 dicembre, ispirati al  grosso successo dei concerti in piazza Mazzini della scorsa estate: “Dal 24 dicembre al 7 gennaio ci occuperemo dell’intrattenimento dei bambini insieme a Trasimeno Teatro, compresa la Befana, con giochi tradizionali e di movimento. Siamo molto soddisfatti del programma di quest’anno”.

L’associazionismo sarà ancora protagonista della kermesse natalizia offrendo il meglio delle proprie attività. Dalla Schola Cantorum che oltre al suo tradizionale concerto del 24 Dicembre, organizzerà un’altra serata con i gruppi dell’Associazione Regionale dei Cori Umbri, alla Mini-Corale guidata da Loretta Torello che animerà le vie del paese. A seguire l’attività di Trasimeno Teatro, dell’Associazione Baby Dance di Karate guidata da Diego Pucci, della Confraternita di San Domenico, le proposte del Laboratorio del Cittadino, di Italia Nostra, Avis, Unitre, Azzurro per l’Ospedale e tutto un associazionismo vivo che ogni anno offre il proprio contributo per rendere importante la festa del Natale.

Di particolare rilevanza saranno le iniziative legate alle proposte musicali: la musica sarà infatti una delle connotazioni più importanti della manifestazione. In primis la Scuola di Musica, all’interno della cui sede, il 23 dicembre ci sarà l’inaugurazione del nuovo Auditorium, frutto dell’ampliamento realizzato dall’Amministrazione Comunale che permetterà di organizzare concerti con la presenza di un numero considerevole di spettatori (il tradizionale Concerto di Natale si terrà infatti quest’anno in questa sede). In campo musicale, da sottolineare, sono due concerti: del 27 e del 29 Dicembre, offerti dal Presidente dell’Associazione Laboratorio del Cittadino e dedicati alla memoria di Franco Marchesini, fondatore dell’attuale Scuola di Musica. Accanto ad essi ci sarà l’offerta dell’Amministrazione Comunale che si spalmerà per tutto il periodo e andrà dalle Street Band, ai Cori Gospel, spaziando all’interno di un vasto panorama musicale con proposte nuove e interessanti.

“In questo clima partecipativo – sottolinea Ivana Bricca – anche le attività commerciali e di ristorazione sono state parte attiva nel curare l’allestimento della festa, contribuendo ad organizzare il concerto di fine anno e l’animazione, mentre l’illuminazione rimarrà a carico del Comune. Voglio ringraziare l’importante contributo della Cooperativa Lagodarte, sia nell’organizzare iniziative all’interno del Palazzo che nell’allestire, insieme a Sistema Museo, la mostra di Giuseppe Biasio nelle sale espositive del Palazzo Comunale”. Anche il cinema farà la sua offerta nell’ambito della manifestazione, proponendo prodotti culturali diversi, come opere e balletti, mediante collegamenti in diretta con i teatri più prestigiosi del panorama internazionale. “A Castiglione del Lago e nelle frazioni – conclude l’assessore – abbiamo una comunità attiva e propositiva che si prepara come ogni anno a festeggiare le festività natalizie, mantenendo vive le tradizioni e il senso di identità che ci unisce, offrendo ancora di più, rispetto agli anni precedenti, occasioni di svago e di divertimento  a tutti coloro che in quel periodo verranno a visitarla”.

Tag dell'articolo: , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top