sabato, 10 dicembre 2022 Ultimo aggiornamento il 28 novembre 2022 alle ore 01:03

Parte da Sanremo la nuova campagna di comunicazione turistica dell’Umbria

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Alcuni spot, finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, andranno in onda nelle tre giornate centrali del Festival, a partire da domani, intorno alle ore 23.

 
Parte da Sanremo la nuova campagna di comunicazione turistica dell’Umbria
Regione Umbria.  “La Regione Umbria ha deciso di lanciare la nuova campagna di comunicazione turistica 2017 dal palco del Festival di Sanremo perché riteniamo che questo evento, simbolo della canzone italiana nel mondo, sia la vetrina televisiva  più importante da cui far partire un messaggio positivo che parli al grande pubblico per dire che ‘l’Umbria è una terra sicura ed accogliente e ricca di tesori da scoprire’”. Lo ha dichiarato il vicepresidente della Regione Umbria con delega al turismo Fabio Paparelli, nel corso del seminario organizzato dalla Regione a Villa Umbra e dedicato in particolare al mercato turistico tedesco.

“Il progetto – ha spiegato – nasce dalla collaborazione virtuosa tra l’assessorato regionale al turismo, la rete dei Consorzi turistici e la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che ha finanziato la realizzazione dello spot che andrà in onda nelle tre giornate centrali del Festival, a partire da domani, intorno alle ore 23. È il primo tassello di una strategia di medio termine messa in campo sinergicamente ed elaborata con il contributo di tutti i soggetti rappresentativi del settore, dalle associazioni di categoria fino ai Gal, i Gruppi di azione locale”. “In un momento così difficile per il turismo umbro – ha aggiunto Paparelli – è fondamentale fare squadra e lavorare in maniera coordinata, ognuno per il ruolo che gli compete, per riposizionare complessivamente l’immagine dell’Umbria. Abbiamo bisogno di ripartire con slancio e di risollevare le sorti del settore turistico ricettivo che più di altri – ha sottolineato –  ha subito le conseguenze del sisma in termini di minori flussi, con evidenti ricadute di tipo economico diffuse su tutto il territorio regionale”.

“Per questo – ha rimarcato il vicepresidente Paparelli – l’assessorato regionale al turismo è al lavoro ormai da settimane per elaborare un piano di comunicazione mirato sulla nuova stagione che si articolerà su più fronti. Oltre ad una serie di spot televisivi in via di realizzazione che vedranno protagonisti testimonial importanti che amano la nostra terra – ha specificato – sarà costituito un social media team, coordinato dalla rete dei consorzi turistici, per promuovere la nostra terra attraverso i media digitali e per contribuire a fare corretta informazione”. Seguiranno parallelamente le attività di promozione coordinate dall’Enit, l’Agenzia nazionale del Turismo, e dal Ministero dei beni e attività culturali destinate alle quattro regioni che hanno avuto alcune aree colpite dal sisma.

“Lavorare sinergicamente e positivamente per risollevare le sorti del turismo umbro – ha detto Paparelli – è un elemento di grande importanza strategica per il futuro. A questa prima iniziativa messa in campo con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, che ringrazio, ne seguirà a breve un’altra – ha concluso il vicepresidente – dedicata in particolare alla promozione dei beni culturali e resa possibile grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni, che avrà sempre come testimonial il noto critico d’arte e saggista Vittorio Sgarbi che sarà protagonista di alcuni spot che valorizzeranno i tesori dell’Umbria a partire dalla recente scoperta che riguarda Leonardo da Vinci e i suoi viaggi nella nostra terra”.

Tag dell'articolo: , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top