mercoledì, 24 ottobre 2018 Ultimo aggiornamento il 14 ottobre 2018 alle ore 22:41

Partito oggi il primo Frecciarossa da Perugia in direzione Milano e Torino

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il collegamento è stato reso possibile grazie alle risorse messe a disposizione dalla Regione Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

 
Partito oggi il primo Frecciarossa da Perugia in direzione Milano e Torino
Regione Umbria.  E’ partito questa mattina, puntuale, alle 5.13, il primo Frecciarossa che collega la città di Perugia con Milano e Torino (con fermate ad Arezzo, Firenze e Reggio Emilia). Una data che in molti non hanno esitato a definire “storica”. Il collegamento è stato reso possibile grazie alle risorse messe a disposizione dalla Regione Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. “Oggi è davvero una grande giornata per Perugia e per l’Umbria. Ci abbiamo creduto come Regione, e ci ha creduto Trenitalia, insieme alla quale abbiamo costruito il percorso che ci ha portato a realizzare questo collegamento”. E’ quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria che, insieme – tra gli altri – agli assessori regionali ai trasporti e all’istruzione, ha effettuato il primo viaggio del Frecciarossa, in partenza da Perugia. “Aver realizzato questo collegamento – ha proseguito la presidente – significa aver fatto fare a Perugia ed all’Umbria un grande salto di qualità nei collegamenti ferroviari, anche per superare lo storico isolamento della regione dalle grandi direttrici della comunicazione. Un cambiamento radicale, dunque, delle modalità del trasporto ferroviario che sappiamo essere molto apprezzato dai cittadini”.

“Vedere nella stazione di Perugia-Fontivegge il Frecciarossa – ha aggiunto la presidente – rappresenta anche un’emozione che ci aiuta a guardare con fiducia al futuro della qualità dei servizi del trasporto pubblico nella nostra regione. Noi come Regione, ed io personalmente, ci abbiamo creduto in questo progetto ed abbiamo investito importanti risorse, grazie anche al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e quello della Camera di Commercio di Perugia ed alla stessa società ferroviaria Trenitalia. Ora speriamo che ci credano i viaggiatori. E mi sembra che dalla primissima fase di vendita dei biglietti – ha concluso – c’è una conferma dell’interesse da parte dell’utenza”.

Tag dell'articolo: , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top