lunedì, 18 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Processo per l’omicidio Meredith Kercher, attesa per la sentenza d’appello

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

C'è attesa per la sentenza del processo d'appello (che si terrà giovedì) per l'omicidio di Meredith Kercher, avvenuto in via della Pergola a Perugia, nel novembre 2007. In aula a Firenze  non ci saranno gli imputati Raffaele Sollecito e Amanda Knox.

 
Perugia.  Arriverà giovedì, probabilmente a pomeriggio inoltrato, la sentenza dell’appello bis per l’omicidio di Meredith Kercher, avvenuto a Perugia il primo novembre del 2007. Gli imputati, Amanda Knox e Raffaele Sollecito, non saranno in aula a Firenze. Lei, infatti, è negli Stati Uniti, lui  aspetterà la decisione dei giudici da casa, a Bari.  Il pg ha chiesto pene a 30 anni per Amanda (compresi i 3 già definitivi per la calunnia a Lumumba) e a 26 anni per Raffaele.

Chiesto, inoltre, in caso di condanna, che la Corte d’assise d’appello di Firenze disponga delle misure cautelari, in modo che i due imputati restino a disposizione della giustizia fino a quando – e se – le pene diventeranno definitive, con la decisione della Cassazione. La corte d’assise d’appello, quindi, potrebbe disporre per Amanda e Raffaele misure che vanno dal divieto di espatrio all’arresto. La loro applicazione sarebbe immediata per Sollecito; per Amanda, invece, entra in gioco quanto prevedono i trattati fra Stati Uniti ed Italia.tribunale

Il processo di Firenze è un appello bis: in primo grado, a Perugia, Amanda venne condannata a 26 anni e Raffaele a 25. I due fidanzati vennero assolti poi in appello.La Cassazione ha poi annullato quella seconda sentenza, ordinando un nuovo processo. Secondo la procura di Perugia, il movente dell’omicidio fu un gioco erotico finito male.

Il sostituto procuratore generale della Toscana, Alessandro Crini, ha invece ipotizzato una lite nata da vecchie ruggini fra Amanda e Meredith per la pulizia della casa e innescata, quella sera, dalla presenza di Rudy Guede (già condannato in via definitiva a 16 anni), che andò in bagno lasciandolo poi sporco. Anche questo movente “camaleontico”, sostiene uno dei difensori di Raffaele, l’avvocato Giulia Bongiorno, è un elemento di debolezza dell’accusa. “L’aggressione è stata fatta da una sola persona – è la tesi della difesa – e quella persona è già stata condannata: è Rudy Guede”.

Tag dell'articolo: , , , , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top