giovedì, 13 giugno 2024 Ultimo aggiornamento il 1 giugno 2024 alle ore 12:33

Riparte il tour del progetto “In strada con sicurezza”: prossima tappa il 9 aprile a Città di Castello

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

L'iniziativa proseguirà poi a Gubbio il 10 aprile e a Perugia il 23. L'assessore regionale Chianella: "I dati più recenti sull’incidentalità in Umbria ci dicono che il numero degli incidenti stradali è diminuito".

 
Riparte il tour del progetto “In strada con sicurezza”: prossima tappa il 9 aprile a Città di Castello
Regione Umbria.  “I dati più recenti sull’incidentalità in Umbria ci dicono che il numero degli incidenti stradali è diminuito e ciò è stato possibile anche grazie all’impegno di tutti i soggetti che hanno operato per sviluppare informazioni, azioni, politiche e campagne di sensibilizzazione finalizzate a rendere le strade e la guida dei veicoli più sicura”: lo ha detto il l’assessore della Regione Umbria con delega alla sicurezza stradale Giuseppe Chianella intervenendo alla presentazione di “In strada con sicurezza”, la manifestazione itinerante di educazione alla sicurezza stradale che,  giunta alla terza edizione e  inserita all’interno del più ampio progetto “Guida la vita”, è promossa dall’associazione Elisabetta Barbetti (ElBa) onlus in collaborazione con Bosch car service e Allianz assicurazioni e con il patrocinio della Regione Umbria. Alla presentazione, che prevede tre tappe (sabato 9 aprile a Città di Castello, domenica 10 aprile a Gubbio e sabato 23 aprile a Perugia), sono intervenuti Emanuele Ciaccio, referente di Bosch car service Umbria e  Raffaele Falcetta, titolare dell’agenzia Allianz assicurazioni di Perugia.

“Progetti come il vostro – ha detto Chianella – che agiscono sul territorio con iniziative di educazione e comunicazione rivolte a specifici target di popolazione, sono un tassello fondamentale per accrescere le condizioni di sicurezza stradale, in modo complementare rispetto a quanto previsto dalle  direttive europee e dalle legislazioni nazionali in materia. Da anni la Regione Umbria, in sinergia con le amministrazioni comunali, impegna risorse sui territorio per accrescere i livelli di sicurezza in Umbria, agendo sui diversi aspetti che concorrono a migliorare la sicurezza stradale e ad evitare incidenti. Per garantire condizioni di sicurezza è indispensabile infatti tenere conto di diversi fattori: dal mantenere le infrastrutture in modo adeguato, ad una segnaletica opportunamente dedicata, dal rispetto della regole di guida da parte degli automobilisti, a controlli  appropriati sulle modalità di guida e sui mezzi di cui ci si avvale”.

Tra quanto realizzato dalla Regione in questo ambito, Chianella poi ha ricordato l’istituzione del Centro di monitoraggio regionale umbro per la sicurezza stradale con il compito  di tenere sotto controllo i casi di incidentalità per catalogare le condizioni in cui si verificano con maggior frequenza così da  predisporre azioni mirate. “Di recente – ha detto l’assessore – abbiamo avuto un incontro in Anci con i piccoli Comuni umbri dove, dalle rilevazioni, si registra il maggior tasso di incidentalità proprio con l’obiettivo di mettere in atto misure, dalla strumentazione  ai controlli, che concorrano   a ridurre il numero degli incidenti.  Iniziative come la vostra – ha concluso Chianella  – sono importantissime perché,  rivolgendosi agli alunni delle scuole,  sono in grado di educare i futuri   automobilisti, accrescendone consapevolezza e responsabilità rispetto a se stessi e agli altri, con un effetto positivo e moltiplicatore verso le  loro famiglie e i loro  amici”.

“L’iniziativa – ha spiegato Ciaccio  – arriva al termine di una serie di incontri nelle scuole di Perugia, Gubbio, Città di Castello e Gualdo Tadino, che ha coinvolto circa 1.500 studenti che  hanno potuto confrontarsi in aula con psicologi, agenti di polizia locale, tecnici di Bosch car service e Allianz assicurazioni sulle tematiche in oggetto. La formula proposta è quella sperimentata negli anni precedenti, di offrire gratuitamente a studenti e automobilisti corsi di guida sicura, checkup auto e informazioni sulle nuove tecnologie satellitari”.

Nel dettaglio gli incontri si svolgeranno nel piazzale antistante lo stadio a Città di Castello, in piazza 40 martiri a Gubbio e in piazza del Mercato a Ponte San Giovanni di Perugia. Nelle prime due tappe la Polizia di Stato metterà a disposizione anche il suo Pullman azzurro dotato di aula multimediale. Le attività si svolgeranno dalle 9 alle 18, la mattina riservate ai ragazzi e il pomeriggio a tutti i cittadini”.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top