giovedì, 13 agosto 2020 Ultimo aggiornamento il 7 agosto 2020 alle ore 10:40

Scomparsa di Maram, parla il sensitivo: ‘Voleva davvero andare in piscina’

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

Mario Alocchi (nella gallery) non ha dubbi: 'Non aveva alcuna intenzione di lasciare la sua famiglia, ma è stata costretta da qualcuno'.

 
Scomparsa di Maram, parla il sensitivo: ‘Voleva davvero andare in piscina’
Perugia. “Maram voleva realmente andare in piscina, ma qualcuno l’ha fermata e glielo ha impedito”. E’ sicuro Mario Alocchi, sensitivo che da anni collabora con le forze dell’ordine nei casi di persone scomparse, anche in Umbria. Sentito da Perugiaonline, Alocchi conferma la versione dei familiari di Maram, vale a dire che intorno alle 9 del mattino di mercoledì primo luglio la 15enne, in Italia da pochi mesi e ancora non in grado di parlare altre lingue al di fuori del francese e dell’arabo, sarebbe uscita di casa per andare in piscina. “Maram non aveva alcuna intenzione di lasciare la propria famiglia – conferma Alocchi – e quindi occorre rintracciare una persona, una giovane cui è stato impedito di andare dove voleva”.

Le ricerche nel frattempo proseguono, ma della giovane nessuna traccia. Mercoledì aveva addosso una felpa rossa e pantaloni neri, con uno zaino rosa sulle spalle. A Perugia vive con la mamma e i fratelli. Di lei, occhi e capelli castani, alta un metro e 85, si è occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto”.

 

Tag dell'articolo: , , .

Daniele Ubaldi

Daniele Ubaldi

Direttore responsabile di Perugia Online.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top