venerdì, 9 dicembre 2022 Ultimo aggiornamento il 28 novembre 2022 alle ore 01:03

Al teatro della Sapienza in scena la Bisbetica domata

Lo commedia di Shakespeare interpretata e diretta dal regista Mario Coletti per la rassegna Bagliori d'Autore che andrà avanti fino al 29 marzo

 
Al teatro della Sapienza in scena la Bisbetica domata
Perugia.  Dal 20 al 29 marzo Perugia è una delle città che ospita “Bagliori d’autore”, la rassegna letteraria che da ben dieci anni dedica una serie di eventi agli autori del passato con un approccio non tradizionale ma raccontando in maniera trasversale i grandi che hanno fatto la storia della letteratura, attraverso rappresentazioni teatrali e musicali, proiezioni cinematografiche, letture, mostre e conferenze. Anche quest’anno come location per le rappresentazioni teatrali della manifestazione è stato scelto uno dei teatri più antichi e belli della città, il Teatro della Sapienza dove sabato, domenica e lunedì, con il coinvolgimento anche degli studenti, è andata in scena “La Bisbetica Domata”, testo ispirato alla famosa commedia di William Shakspeare e diretto dal regista Mario Coletti.

La trama – La storia si basa su una serie di schermaglie amorose incentrate sulla figura di Caterina, giovane donna in età da marito ma dall’indole disobbediente e ribelle, dal carattere brusco e tutt’altro che condiscendente. Bianca, la sorella, è all’opposto una ragazza dolce e docile, circondata da tanti pretendenti. Petruccio, spinto più dalla dote di Caterina che dall’amore, decide di sposarla nonostante tutto riuscendo nell’obiettivo di domarla e trasformarla in un’amabile moglie e donna di casa.
L’atmosfera – Come quasi tutte le opere di Shakspeare, anche questa commedia è caratterizzata da un’atmosfera gioiosa, da equivoci e scambi di persone, da un lieto fine che nasconde un’amara constatazione di una felicità umana tristemente effimera.
Mario Coletti, che oltre ad essere il regista è anche uno dei protagonisti dello spettacolo interpretando uno dei personaggi, dirige brillantemente una compagnia teatrale amatoriale (Associazione compagnia dell’Aurora) che in realtà si rivela tutt’altro che dilettantesca. Gli attori, dall’ottima capacità recitativa, si immedesimano con grande professionalità e naturalezza nei vari personaggi, il testo è riadattato perfettamente, i costumi sono meravigliosi, la scenografia è realizzata a mano dalla compagnia e cambiata tra una scena ed un’altra dagli stessi commedianti. Risultato: uno spettacolo spontaneo e molto divertente, mai noioso, avvincente e mai noioso, a dimostrazione che a volte i meno noti possono dimostrarsi all’altezza dei “famosi”.
La manifestazione si concluderà il 28 e il 29 marzo con lo spettacolo “In Danimarca” scritto e diretto da Bruno Taburchi, referente di produzione di “Bagliori d’autore”, ispirato ai personaggi dell’Amleto e che andrà in scena sempre al Teatro della Sapienza di Perugia.

Tag dell'articolo: , , , .

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top