venerdì, 17 settembre 2021 Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2021 alle ore 14:27

E45 e rifiuti al centro del prossimo consiglio regionale martedì 21 gennaio

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

I mal di pancia della maggioranza circa la trasformazione in autostrada della E45 si palesano con le due mozioni firmate Locchi (Pd) e Dottorini (IdV). Il centrodestra chiede una modifica al piano di gestione dei rifiuti alla luce della nuova legge

 
E45 e rifiuti al centro del prossimo consiglio regionale martedì 21 gennaio
Regione Umbria. Torna a riunirsi domani mattina, martedì 21 gennaio, il consiglio regionale dell’Umbria. A partire dalle ore 10, il massimo consesso regionale è convocato a Palazzo Cesaroni per discutere un ordine del giorno che comprende tre mozioni e un ricco question time. Sarà la E45, meglio ancora il suo futuro, al centro del dibattito politico-istituzionale, con i primi due punti all’ordine del giorno che riguarderanno proprio i progetti relativi all’importante infrastruttura viaria che attraversa la media e bassa valle del Tevere. Si partirà infatti con la mozione, presentata dai consiglieri del Pd Renato Locchi e Andrea Smacchi, che ha per tema la “Verifica delle modalità e dei tempi previsti per la messa in sicurezza e per la trasformazione in autostrada della strada di grande comunicazione E/45 – necessità di esclusione di pagamento di pedaggio per gli utenti umbri – necessità di completamento della realizzazione dell’asse viario Perugia-Ancona, nonché di finanziamento per la realizzazione dell’intero nodo viario di Perugia”. A seguire, sempre in tema di pedaggio, il consiglio regionale discuterà la mozione di Oliviero Dottorini (IdV) “Contrarietà’ della Regione Umbria al progetto di trasformazione in autostrada della strada di grande comunicazione E/45 – necessità di completamento delle numerose opere infrastrutturali incompiute e di potenziamento del collegamento verso nord, nonché della portata della ex Fcu (Ferrovia centrale umbra)”. Da notare come i mal di pancia sulla possibile trasformazione in autostrada della E45 provengano apertamente dall’interno della maggioranza, con entrambi i capigruppo del Pd e dell’IdV firmatari di altrettante mozioni. Chiude l’ordine del giorno la mozione sui rifiuti, presentata da Franco Zaffini (Fd’I), Raffaele Nevi (FI) e Sandra Monacelli (Udc), dal tema “Intervenute modificazioni del quadro normativo nazionale in materia di rifiuti – presentazione al Consiglio da parte della Giunta regionale di una proposta di adeguamento delle previsioni recate dal vigente piano regionale di gestione dei rifiuti”.

Sarà infine sottoposta all’attenzione dell’Aula la relazione sullo stato di attuazione del Testo unico in materia di turismo per l’anno 2012 – relatore unico Gianfranco Chiacchieroni (presidente II Commissione).

Prima che venga aperto l’ordine del giorno, si svolgerà una seduta di question time, dedicata alle seguenti interrogazioni a risposta immediata: “Criteri di scelta alla base dell’affidamento di incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso il Servizio programmazione socio-sanitaria dell’assistenza di base e ospedaliera della Giunta – risultati conseguiti dal titolare dell’incarico in occasione dei precedenti incarichi di consulenza affidatagli dalla Giunta medesima”, interroga il consigliere Massimo Monni (Ncd), risponde la presidente della Giunta Catiuscia Marini (nella foto)Catiuscia Marini; “Preoccupante progetto di recupero e riqualificazione delle logge dei tiratori nella città di Gubbio – necessità che il progetto medesimo venga bloccato o quantomeno modificato”, interrogazione dei consiglieri Orfeo Goracci (Comunista umbro) e Paolo Brutti (IdV), risposta degli assessori Fabrizio Bracco e Fabio Paparelli; “Intendimenti della Giunta affinché il corso di laurea in

Scienze per l’investigazione e la sicurezza, istituito dall’Università degli Studi di Perugia a Narni, venga completato attraverso l’attivazione di un biennio specialistico”, interroga il consigliere Massimo Buconi (Psi), risponde la presidente della Giunta Catiuscia Marini; “Tempi previsti per la redazione da parte della Giunta dell’atto di indirizzo relativo alla tipologia di struttura ricettiva denominata albergo diffuso”, interroga Sandra Monacelli (Udc), risponde l’assessore Fabrizio Bracco; “Nona edizione della serie televisiva ‘Don Matteo’ – entità delle risorse investite dalla Giunta regionale e strumenti di promozione dei territori e delle città umbre che la Giunta medesima intende mettere in atto”, interroga il consigliere Andrea Smacchi (Pd) – rispondono gli assessori Fabrizio Bracco e Fernanda Cecchini; “Istituto ‘Prosperius Tiberino’ di Umbertide- necessità di immediata verifica circa i requisiti gestionali della struttura con particolare riferimento al personale impiegato e circa la fornitura del servizio di assistenza dovuto ai pazienti ricoverati”, interroga Franco Zaffini (Fd’I) – risponde la presidente Catiuscia Marini; “Gravi ritardi

nella formalizzazione del bando per la realizzazione dell’ospedale unico di Narni-Amelia – iniziative che la Giunta intende adottare”, interroga Raffaele Nevi (FI) – risponde la presidente Catiuscia Marini; “Intervenuto conferimento o intendimento di conferire da parte della Giunta di incarichi di consulenza a tre ex docenti dell’Università di Perugia di recente posti in quiescenza dall’Ateneo – oggetto, durata e costi degli incarichi conferiti o da conferire”, interroga Maria Rosi (Ncd), rispondono gli assessori Vincenzo Riommi e Fabrizio Bracco.

Tag dell'articolo: , , , , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top