lunedì, 18 ottobre 2021 Ultimo aggiornamento il 4 ottobre 2021 alle ore 16:18

Polizia effettua tre rimpatri in tre giorni

Sono tre gli extracomunitari rimpatriati dalla polizia in tre giorni. I tre, tutti cittadini albanesi, avevano precedenti per droga e altri reati gravi.

 
Perugia.  E sono tre i pregiudicati extracomunitari rimpatriati dalla polizia nel giro di tre giorni. Tra sabato e lunedì scorso, infatti, gli agenti dell’Ufficio immigrazione hanno scortato alla frontiera tre cittadini albanesi, tutti con precedenti per spaccio e altri reati molto gravi. Sabato mattina un 33enne con precedenti per spaccio è stato accompagnato alla fronteira marittima di Ancona, dopo che i carabnieri lo avevano rintracciato a Perugia. L’uomo era stato già colpito da un provvedimento di espulsione ma aveva fatto ugualmente rientro in Italia.

Domenica, invece, è stata la volta di un detenuto con precedenti per traffico di stupefacenti, violenza sessuale e rapina, recluso in Italia dal 2002 con una condanna a 18 anni. L’uomo, classe 1977, una volta scontati i due terzi della pena complessiva, è uscito dal carcere ma è stato immediatamente sottoposto al provvedimento di espulsione, essendo privo dei requisiti per proseguire la propria permanenza in Italia. E’ stato pertanto accompagnato al Cie del Sud Italia da dove, nei prossimi giorni, verrà rimpatriato.

Accompagnato alla frontiera aerea di Roma Fiumicino, infine, uno spacciatore albanese di 25 anni già espulso dall’Italia dopo otto arresti per droga e reati contro il patrimonio. Il giovane, contravvenendo al provvedimento di espulsione, era rientrato in Italia prendendo dimora a Foligno, dove risiedeva da tempo. Ieri è stato rintracciato dai carabinieri e scortato dalla polizia alla frontiera aerea di Roma Fiumicino, per il rimpatrio a Tirana.

Tag dell'articolo: , , .

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top