venerdì, 27 novembre 2020 Ultimo aggiornamento il 26 novembre 2020 alle ore 20:58

Silvia Mezzanotte celebra le “Regine” della musica con la Grande Orchestra

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

L’8 agosto l’artista bolognese porta in scena le grandi voci della musica italiana e internazionale: Mina, Mia Martini, Gloria Gaynor, Ella Fitzgerald, Maria Callas e molte altre.

 
Silvia Mezzanotte celebra le “Regine” della musica con la Grande Orchestra
Corciano. Arriva nel centro storico di Corciano (PG) martedì 8 agosto alle 21.00 il recital musical-teatrale in sette lingue ‘Regine’ di Silvia Mezzanotte (prodotto da Colorsound Srl), voce per dieci anni dei Matia Bazar e campionessa dell’edizione 2016 di ‘Tale e Quale Show’ di Carlo Conti su Raiuno. Per l’occasione, Silvia Mezzanotte sarà accompagnata dall’ensemble esteso della ‘Corciano Festival Orchestra’ diretta dal maestro Andrea Franceschelli, una compagine di ben 45 musicisti – tutti strumenti a fiato – sullo stile delle migliori Symphonic Band internazionali. L’evento si inserisce nel prestigioso cartellone dell’Edizione 2017 del ‘Corciano Festival’, kermesse di spicco nel settore orchestrale in Italia, con la presenza di altri illustri ospiti quali il celebre attore di fama internazionale Moni Ovadia.

L’artista bolognese – che dal 19 maggio è in tutte le radio con il nuovo singolo ‘Lasciarmi andare” su etichetta ‘Rosso al Tramonto’ e relativo videoclip disponibile sul proprio canale YouTube – porta in scena le grandi voci della musica italiana e internazionale: un viaggio a 360° che spazia da Mina a Mia Martini, da Gloria Gaynor a Maria Callas a Ella Fitgerald, rivisitando in chiave pop-jazz grandi classici della musica del ‘900.

“Un viaggio tra le voci femminili in più formazioni, dal quartetto jazz alla grande orchestra, sperimentando sempre nuove sonorità, che più hanno segnato il mio percorso artistico – confida Silvia Mezzanotte – spaziando fra generi diversi, in una scaletta che alterna momenti di grande energia ad altri invece più intensi e intimistici, quasi raccolti. Naturalmente – sottolinea – ho riservato in questo spettacolo un posto speciale per il percorso artistico che mi ha portato ad essere per 10 anni la voce dei Matia Bazar, da ‘Brivido caldo’ a ‘Messaggio d’amore’, canzone vincitrice del ‘Festival di Sanremo 2002, il mio modo per ricordare con gratitudine e affetto il viaggio meraviglioso condiviso con il gruppo’.

Tutte le date disponibili sul sito www.colorsound.com.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top