venerdì, 17 settembre 2021 Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2021 alle ore 14:27

Aeroporti, assessore Rometti: “Presto il ‘San Francesco’ tra gli scali di interesse nazionale”

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Il Piano nazionale in dirittura d’arrivo. “Garantirà il futuro di un’infrastruttura indispensabile per l’Umbria. La cabina di regia ha lavorato bene”. Giunta regionale soddisfatta dal documento illustrato dal ministro delle Infrastrutture Lupi

 

Assisi.  “Il nuovo piano nazionale degli aeroporti, che riconosce il ruolo strategico dello scalo umbro ‘San Francesco d’Assisi’ inserendolo tra gli aeroporti di interesse nazionale, procede speditamente nel suo iter e garantirà basi certe per il futuro di un’infrastruttura indispensabile per l’Umbria”. È quanto sottolinea l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Silvano Rometti (nella foto), esprimendo soddisfazione per l’esito dei lavori della “cabina di regia”, cui ha contribuito la Regione Umbria, confermato nel documento finale che è stato illustrato dal ministro alle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

Assessore RomettiSi apre così formalmente l’iter di approvazione del Piano nazionale degli aeroporti, che sarà poi discusso in sede di Conferenza Stato-Regioni e successivamente, dopo un nuovo passaggio in Consiglio dei ministri per l’approvazione,  sarà inviato al Parlamento e sottoposto al vaglio delle Commissioni parlamentari competenti.

La nuova sfida, quindi, è quella di far crescere il “San Francesco” fino a raggiungere la quota di passeggeri che ne garantisca l’equilibrio economico, senza il continuo ricorso ai finanziamenti pubblici. “La stesura del documento che ha scongiurato il rischio di declassamento dell’aeroporto umbro a scalo regionale – ricorda Rometti – è frutto del lavoro e del confronto portato avanti nella ‘cabina di regia’ concordata con il ministro Lupi e composta da Ministero, Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) e le Regioni Umbria, da me rappresentata, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Calabria e Campania. Il nuovo Piano – rileva l’assessore – a quasi trenta anni di distanza da quello attualmente in vigore, individua il ‘San Francesco d’Assisi’ tra i 26 aeroporti italiani di interesse nazionale riconoscendone le funzioni strategiche in una regione tagliata fuori dalle linee ferroviarie dell’Alta velocità, le sue potenzialità per lo sviluppo economico e turistico dell’Umbria, le strutture di cui è stato dotato. Allo stesso tempo – aggiunge – richiede che il ‘San Francesco’, come ogni aeroporto classificato di interesse nazionale, mediante un piano industriale che dovrà essere presentato entro tre mesi dall’approvazione del Piano, dimostri il raggiungimento dell’equilibrio economico-finanziario entro un triennio”.

Tag dell'articolo: , , , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top