lunedì, 11 dicembre 2017 Ultimo aggiornamento il 9 dicembre 2017 alle ore 12:22

Riunito il “Tavolo Verde”: il 29 marzo due incontri con gli allevatori di Norcia e Cascia

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale Cecchini: "Illustreremo le nostre proposte ascoltando le esigenze delle aziende agricole e zootecniche per la ricostruzione delle strutture danneggiate e soprattutto per la ripartenza del settore".

 
Riunito il “Tavolo Verde”: il 29 marzo due incontri con gli allevatori di Norcia e Cascia
Regione Umbria.  L’avvio della ricostruzione per le aziende agricole e zootecniche e lo stato di avanzamento del Programma di sviluppo rurale 2014-2020: sono stati questi i punti principali discussi dal “Tavolo Verde” che, presieduto dall’assessore regionale all’agricoltura, Fernanda Cecchini, si è riunito stamattina nella sede dell’Assessorato regionale. “Siamo nella fase conclusiva dell’emergenza dopo gli eventi sismici che hanno colpito parte della nostra regione – ha detto l’assessore Cecchini – Sono infatti ultimati oltre l’80% degli interventi che in questa fase hanno riguardato prevalentemente le aziende zootecniche per assicurare soluzioni abitative adeguate  per gli allevatori e ripari per i capi di bestiame e per il foraggio. Per mercoledì 29 marzo – ha annunciato – stiamo organizzando due incontri pubblici con agricoltori e allevatori, la mattina alle 11 a Norcia presso la tensostruttura nello stadio comunale ‘Europa’ e nel pomeriggio, alle 15.30, a Cascia nella tensostruttura di Piazza Dante. Vogliamo, infatti, continuare quel costante dialogo e confronto che ha contraddistinto l’attività di questi mesi, illustrando le nostre proposte e ascoltando le esigenze delle aziende agricole e zootecniche per la ricostruzione delle strutture danneggiate e soprattutto per la ripartenza del settore”.

La Cecchini, che ha ricordato fra l’altro come sia stato superato il problema dell’accesso ai Piani di Castelluccio per la semina della lenticchia grazie al lavoro svolto dal Prefetto di Perugia ed Anas, ha sottolineato come “in considerazione della situazione di difficoltà a causa del terremoto, grazie all’impegno del ministro dell’Agricoltura Martina che ha ottenuto l’autorizzazione da parte del commissario europeo Hogan, sono stati accelerati i pagamenti da parte di Agea relativi alle misure a superficie del Programma di sviluppo rurale, compresa la misura Benessere animale, per oltre 30 milioni di euro, a beneficio non solo delle imprese agricole e zootecniche del ‘cratere’, ma dell’intero territorio regionale”. “Interverremo – ha aggiunto – per sollecitare il superamento di alcune anomalie che ci sono state evidenziate, in modo che i pagamenti di Agea siano regolarmente erogati a tutti i beneficiari. Domani prenderò parte alla riunione della Commissione Politiche agricole della Conferenza delle Regioni in cui affronteremo, fra l’altro, le iniziative di solidarietà e sostegno all’Umbria e agli territori colpiti dagli eventi sismici”.

“La prossima settimana, inoltre, è previsto un incontro con il ministro Martina – ha comunicato l’assessore – per definire gli ultimi aspetti che riguardano gli aiuti a copertura del mancato reddito, con rimborsi in base ai capi di bestiame posseduti prima del terremoto”. Quanto allo stato di avanzamento del Programma di sviluppo rurale, ad oggi “l’Umbria ha raggiunto una spesa di 130 milioni di euro, grazie alla forte accelerazione resa possibile dai provvedimenti dopo il terremoto, e con gli ulteriori pagamenti previsti entro questo mese salirà a circa 135 milioni, il 15 per cento del Programma. Un risultato che pone l’Umbria, ad oggi, al primo posto tra le Regioni che si avvalgano di Agea quale organismo pagatore. Si sta intanto lavorando per una riprogrammazione di ‘solidarietà’ per i Programmi di sviluppo rurale dell’Umbria e delle altre tre Regioni terremotate”.

Il “Tavolo Verde” ha dato il via libera all’assessore Cecchini per portare all’approvazione della Giunta regionale lo scorrimento delle graduatorie per quanto riguarda i bandi della Misura 4 per il sostegno a investimenti per il miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globale dell’azienda agricola (mis. 4.1.1.), agli investimenti per la trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli (mis. 4.2.1.) e per il Pacchetto Giovani “per rafforzare la capacità delle imprese di fare investimenti”.

Tag dell'articolo: , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top