lunedì, 18 gennaio 2021 Ultimo aggiornamento il 29 dicembre 2020 alle ore 14:24

Anticorruzione: approvato in regione il disciplinare per la tutela delle segnalazioni di illeciti

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

Si chiama “whistleblower”, il disciplinare che regola le misure per la tutela del dipendente regionale che segnala illeciti, approvato ieri dalla giunta regionale.

 
Anticorruzione: approvato in regione il disciplinare per la tutela delle segnalazioni di illeciti
Regione Umbria.

Su proposta dell’assessore Antonio Bartolini, la giunta regionale ha approvato nella sua ultima seduta il nuovo disciplinare, dando così applicazione alla legge per la prevenzione e la repressione dell’illegalità nella pubblica amministrazione.

 

“Fuori dei casi di responsabilità a titolo di calunnia o diffamazione – ha affermato l’assessore Bartolini – il pubblico dipendente che denuncia all’autorità giudiziaria o alla Corte dei conti, riferisce al proprio superiore condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro, non può essere sanzionato, licenziato o sottoposto ad una misura discriminatoria, diretta o indiretta, avente effetti sulle condizioni di lavoro per motivi collegati direttamente o indirettamente alla denuncia”.

 

La Giunta regionale, data l’attuale situazione, ha provveduto ad adottare i necessari accorgimenti tecnici perché trovi effettiva attuazione la tutela del dipendente, assicurandone la riservatezza e introducendo appositi obblighi a carico di coloro che ricevono o vengono a conoscenza della segnalazione. Nel Disciplinare sono stati così previsti canali differenziati e riservati per ricevere le segnalazioni.

 

Ora inizierà una efficace attività di sensibilizzazione, comunicazione e formazione sulle procedure, che sarà sottoposto a revisione periodica anche alla luce dell’evoluzione continua della normativa e dei sistemi di applicazione.

 

Comunque al fine di sensibilizzare i dipendenti, il disciplinare sarà pubblicato sul BUR e nella intranet regionale ed inoltre il Responsabile della prevenzione della corruzione invierà a tutti i dipendenti comunicazioni periodiche specifiche per illustrare le finalità dell’istituto del “wistleblowing” e la procedura per il suo utilizzo.

 

In conclusione al suo discorso l’assessore Bartolini ha ringraziato l’impegno preso dalla presidente Marini, a testimonianza del perseguimento della trasparenza ed accessibilità alle informazioni della Regione, nel momento in cui ha rinnovato l’adesione alla iniziativa “Riparte il futuro”, promossa da Libera e Gruppo Abele.

Tag dell'articolo: , , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top