venerdì, 17 settembre 2021 Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2021 alle ore 14:27

Internazionalizzazione, La Giunta regionale approva il programma 2014

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

La Giunta regionale dell'Umbria ha approvato il secondo programma operativo “Supporto ai Cluster regionali”. L'obiettivo è sostenere  l’attività e la creazione di Cluster e reti di impresa in  settori considerati strategici. Fondo di 500 mila euro.

 
Regione Umbria.  Su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, Vincenzo Riommi, la Giunta regionale ha approvato il secondo programma operativo “Supporto ai Cluster regionali” trasmesso dal Centro estero Umbria e  finalizzato a sostenere  l’attività e la creazione di Cluster e reti di impresa in  settori considerati strategici per l’economia regionale: automotive, sistema casa abitare, aerospazio, moda, nautica, energia, agro meccanica e agroindustria, scienze della vita – health industries e chimica da materia prima rinnovabile.

Il programma, che  si avvale di una dotazione finanziaria di 500 mila euro, è in continuità con le azioni di promozione dell’internazionalizzazione  già avviate lo scorso anno  e si articola in oltre venti iniziative, tra partecipazioni a fiere internazionali di settore, incontri B2B e azioni di incoming sul territorio da realizzare entro il 2014, orientate  soprattutto all’incremento della competitività e all’acquisizione di clienti sui mercati esteri. “Le proposte avanzate dal Centro estero Umbria – ha detto Riommi –,  elaborate con il contributo della Associazioni imprenditoriali e i Cluster recentemente costituiti, sono in linea con le indicazioni della Regione  e sono incentrate sia alla promozione all’estero delle realtà umbre più strutturate sia al supporto di aggregazioni in fase di consolidamento per la definizione di una strategia internazionale comune. In conformità con le indicazioni fornite dalla Giunta regionale il programma è finalizzato a rafforzare la cooperazione tra piccole e medie imprese umbre grazie alla diffusione di una cultura industriale innovativa, così da consolidare l’offerta produttiva di Cluster settoriali locali nei mercati internazionali”.

Queste le iniziative contenute nel programma per i diversi settori: Areospazio (Farnborough International Airshow 2014),  partecipazione di imprese umbre associate al cluster aerospaziale alla più importante fiera internazionale del settore, 140 mila euro; Sistema casa abitare (Supporto a Reti di impresa per Showroom in vari mercati) showroom,  presentazioni ed eventi promozionali in Cina, Russia e Emirati Arabi Uniti, 60 mila euro; Automotive (attività di supporto al Cluster Umbria Automotive)  azioni di scouting e B2B in USA, 40 mila euro;  Abbigliamento (Eventi di promozione in occasione di manifestazioni internazionali in Italia e all’estero e attività di promozione sui Social Media)  sviluppo delle attività di promozione web 2.0 delle attività legate al premio Umbria District Award e  realizzazione mostra su cashmere umbro, 30 mila euro;

Energia (seminari, focus paese, incoming di esperti internazionali) azioni di incoming e missioni da e per l’Africa Sub Sahariana ed Estremo Oriente, 40 mila euro; Scienze della vita Health industries (Arab Healt, Medica Dusseldorf ) partecipazione di imprese umbre associate al cluster Biomedicale alle più importanti fiere internazionali del settore, 80 mila euro; Nautica (Mets Amsterdam, Seatec Carrara)  partecipazione di imprese umbre associate al Cluster Nautico alle più importanti fiere internazionale del settore, 40 mila euro; Agromeccanica e agroindustria (attività di promozione del Cluster Umbria Agrimech) missioni nei Paesi delle Repubbliche Asiatiche e Medio Oriente,  40 mila euro; Chimica da materia prima rinnovabile (sostegno al raggruppamento di imprese Pumas Terni Nanotech) missioni in Umbria di operatori ed esperti dall’estero e visita a Centri di ricerca europei, 30 mila euro.

Nel 2013 sono state circa 120 le aziende cha hanno beneficiato dell’attività di supporto fornita dal programma che, anche per la precedente annualità, poteva contare su una dotazione finanziaria di 500 mila euro.

Tag dell'articolo: , , , .

Redazione Perugia Online

Redazione Perugia Online

Perugia Online nasce nel gennaio 2014. Racconta fatti e notizie inerenti la vita del capoluogo e del suo territorio, cercando di orientare il lettore da una prospettiva "dietro" la notizia, per trovare un senso a ci? che a volte, senso, sembra non averlo.

COMMENTI ALL'ARTICOLO

DISCLAIMER - La redazione di Perugia Online non effettua alcuna censura dei commenti, i quali sono sottoposti ad approvazione preventiva solo per evitare ingiurie, diffamazioni e qualsiasi altro messaggio che violi le leggi vigenti. Siete pregati di non inserire commenti anonimi e di non ripetere più volte lo stesso commento in attesa di moderazione. Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile civilmente e penalmente del suo contenuto. Perugia Online si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia commento che manifesti toni, espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi. I commenti scritti su Perugia Online vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (IP, E-Mail, etc.). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Perugia Online non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.
Scroll To Top